Sistema Elettorale

Modalità di svolgimento delle ELEZIONI nella Repubblica Italiana.

PARTE I – IL SISTEMA ELETTORALE ITALIANO

I – Disposizioni comuni alle elezioni delle due Camere

 1. Elettorato attivo e passivo
 1.1. Elettorato attivo
 1.2. Elettorato passivo
 1.3. Cause di ineleggibilità
 1.4. Incompatibilità
 2. Procedimento elettorale preparatorio
 2.1. Convocazione dei comizi elettorali
 2.2. Deposito dei contrassegni; collegamenti in coalizione; deposito programma e indicazione nome del capo della coalizione o forza politica
 2.3. Presentazione delle candidature
 3. Modalità di espressione del voto
 4. Operazioni di voto e di scrutinio
 5. Il voto nella circoscrizione Estero
 5.1. Elettorato attivo
 5.2. Distribuzione dei seggi tra le ripartizioni
 5.3. Elettorato passivo e presentazione delle candidature
 5.4. Modalità di espressione del voto
 5.5. Attribuzione dei seggi
 5.6. Vacanza dei seggi

II – Il sistema per l’elezione della Camera

 1. Caratteristiche del sistema
 2. Circoscrizioni elettorali
 3. Attribuzione dei seggi e proclamazione degli eletti
 3.1. Cifre elettorali di coalizioni e liste
 3.2. Soglie di sbarramento
 3.3. Ripartizione fra coalizioni e liste singole, in ambito nazionale; assegnazione del premio di maggioranza
 3.4. Assegnazione alle liste ammesse dei seggi spettanti alle coalizioni
 3.5. Ripartizione e assegnazione dei seggi nelle circoscrizioni
 3.6. Proclamazione degli eletti ed eventuale incapienza delle liste
 4. Vacanza dei seggi

III – Il sistema per l’elezione del Senato

 1. Caratteristiche del sistema
 2. Circoscrizioni elettorali
 3. Attribuzione dei seggi e proclamazione degli eletti
 4. Vacanza dei seggi 

IV - Il voto nelle Regioni Valle d’Aosta e Trentino-Alto Adige “ 37

V - La disciplina della campagna elettorale

 1. Limiti e pubblicità delle spese elettorali
 1.1. Sintesi della disciplina dei finanziamenti privati ai singoli candidati. Il mandatario elettorale
 1.2. Sintesi della disciplina dei finanziamenti privati ai partiti
 1.3. Limiti alle spese elettorali
 1.4. Rendicontazione dei contributi e delle spese elettorali dei candidati
 1.5. Rendicontazione dei contributi e delle spese elettorali dei partiti
 1.6. Controlli sui rendiconti presentati dai candidati e relative sanzioni
 1.7. Controlli sui consuntivi elettorali dei partiti e relative sanzioni
 2. Rimborsi elettorali
 3. Disciplina della campagna elettorale nei mezzi di informazione
 3.1. Termini di applicazione e principi della disciplina
 3.2. Comunicazione politica radiotelevisiva
 3.3 Messaggi politici autogestiti
 3.4. Programmi di informazione e altre trasmissioni
 3.5. Emittenti locali
 3.6. Comunicazione politica su quotidiani e periodici in periodo elettorale
 3.7. Imprese radiofoniche e organi ufficiali di stampa dei partiti
 3.8. Sondaggi politici ed elettorali
 3.9. Comunicazione istituzionale
 3.10. Obblighi di comunicazione
 3.11. Sanzioni
 3.12. Campagna elettorale per l'elezione dei senatori e dei deputati nella circoscrizione

Estero

 4. Altre forme di propaganda elettorale (manifesti, annunci, comizi, messaggi Sms, Mms e di posta elettronica, etc.)
 5. Utilizzazione di dati personali
 6. Agevolazioni postali e fiscali, erogazioni liberali
 7. Adempimenti dei comuni

[Contatti con i gestori di www.elettorale.com .] - [Link Politica] - [Bibliografia Politica] - [Pubblicità elettorale]
 
Politica. Derivato dall’aggettivo di pòlis ( politikòs), significante tutto ciò che si riferisce alla città, e quindi cittadino, civile, pubblico, e anche socievole e sociale, il termine «Politica» è stato tramandato per influsso della grande opera di Aristotele, intitolata Politica , che è da considerare il primo trattato sulla natura, le funzioni, le partizioni dello stato, e sulle varie forme di governo, prevalentemente nel significato di arte o scienza del governo...... (Norberto Bobbio)